Via Montevergine, 3 - Catania locandadelsamaritano@libero.it 095.326684

SERVIZI

I destinatari dei servizi sono persone maggiorenni, uomini e donne, italiani e stranieri, in condizioni particolari: persone senza fissa dimora, persone senza lavoro, persone che hanno subito maltrattamenti e violenza o sono state coinvolte nel giro della tratta, persone con vissuti di dipendenza in fase di recupero, persone fuggite dai propri paesi di origine per motivi di guerra, di povertà, alla ricerca di una vita migliore per sé e per la propria famiglia.

Il Dormitorio femminile

E’ un servizio serale/notturno che può accogliere fino a 12 donne senza fissa dimora dalle ore 18,30 alle ore 8,00. Le signore trovano qui, oltre a un posto letto, la possibilità della cena e della colazione e di una doccia calda. Le signore provvedono alla cura degli ambienti comuni e personali supervisionati dalla presenza di un operatore

Al dormitorio ‘convivono’ donne di età e di provenienza diversa, con vissuti e storie diverse, con richieste ed esigenze diverse…. Tutte hanno il desiderio, spesso non espresso, di  un luogo in cui ritrovare la pace e la tranquillità necessarie per ricominciare, per riorganizzarsi, per  cominciare a ‘rinascere’. Il dormitorio si propone di offrirsi soprattutto come luogo di relazioni sincere e significative di confronto e di supporto per favorire la ricostruzione di una dignità ‘femminile’ spesso fragile e calpestata.

I tempi di permanenza sono abbastanza brevi e vengono il più possibile definiti a partire dai bisogni di ogni singola donna, sempre entro il limite di qualche mese.

Il Dormitorio maschile

Accoglie fino a 24 uomini senza fissa dimora dalle ore 19,30 alle 7,30. Questo servizio offre un posto letto, la cena e la possibilità della doccia quotidiana.

Gli ospiti partecipano alla pulizia e al riordino della casa secondo turni stabili e possono fare riferimento ad un operatore sempre presente.
Il dormitorio è aperto a uomini di età e di provenienza diverse; i percorsi di vita sono differenti: chi ha perso lavoro, famiglia, autonomia economica, chi necessita di una stabile dimora per poter ottenere i documenti, chi sta recuperando la propria identità dopo un trascorso di dipendenza.

Il dormitorio è ‘una palestra’ di convivenza volta al recupero di una vita ‘ordinata’ impostata sul rispetto di se stessi e delle regole al fine di un reinserimento nel contesto sociale e lavorativo.
I tempi di permanenza variano in relazione ai bisogni di ciascuno, sempre entro qualche mese.

Il Gruppo appartamento

E’ un ampio appartamento che può ospitare fino a 9 uomini in cammino verso una definitiva autonomia in termini personali, sociali ed economici. ciascuno ha a disposizione una camera da letto, mentre il bagno, la cucina e il soggiorno sono in comune; la cura e la pulizia degli ambienti è affidata a ciascuno, mentre un operatore, periodicamente, verifica l’andamento della casa e il rispetto delle regole di convivenza. Lo stesso operatore si preoccupa di seguire il percorso di ciascuno tramite colloqui programmati periodicamente e richiesti in base alle necessità che si presentano.

Gli ospiti sono invitati a versare una piccola quota di partecipazione alle spese: anche questo impegno educa alla gestione dei soldi e del proprio stile di vita. Questa esperienza rappresenta la tappa finale del percorso di reinserimento: questo itinerario parte dal dormitorio, passa attraverso un periodo trascorso in locanda e, per chi lo desidera, approda al gruppo appartamento a significare la necessità di un cammino di accompagnamento basato sulla conoscenza e sulla fiducia reciproca.

SOLO NELL'ULTIMO ANNO:

40.000 pasti serviti ai nostri ospiti

1.000 persone accolte nelle nostre 4 case

150 donne vittime di violenza assistite

Visite specialistiche per più di 100 persone

ATTIVITÀ

  • Corsi di alfabetizzazione della lingua italiana per gli stranieri
  • Preparazione e distribuzione del Curriculum Vitae
  • Prestazione di cure mediche e promozione di percorsi psicologici
  • Sostegno per conseguire i documenti di identità
  • Processo di integrazione attraverso la preparazione di cene multietniche
  • Partecipazione a momenti di preghiera nel rispetto della sensibilità di ciascuno
  • Gli ospiti provvedono quotidianamente alle attività di pulizia degli ambienti, di cucina e di lavanderia rispettando turni e programmi predisposti e condivisi.

Un’altra attività significativa che coinvolge a livelli diversi ospiti e volontari è la realizzazione e la diffusione di un giornale di strada Telestrada Press, un progetto sociale di editoria che nasce dall’esigenza di fornire alle persone in condizioni di disagio un’occasione di riscatto sociale e di riabilitazione al lavoro.

Altra attività è l’unità di strada, gli stessi redattori, accompagnati da volontari, portano generi di conforto ai senza tetto che vivono per la strada ma soprattutto portano loro una parola di amicizia e di prossimità.

PROGETTI:

Centro diurno per senza dimora
Sito in via S. Agostino n. 5/7 (pianterreno)
Centro di ascolto
Sito in via S. Agostino n.5/7;
Biblioteca sociale – Aula studio aperta ai nostri ospiti studenti e all’esterno
Sede del giornale Telestrada Press.